Il Consiglio dei Ministri approva il DEF

By April 12, 2017News
marchio

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il “DEF – Documento di Economia e Finanza” con le disposizioni per la realizzazione del progetto sportivo delle finali di Coppa del Mondo 2020 e dei Campionati del Mondo di sci alpino 2021.

Il provvedimento contiene norme di semplificazione per la realizzazione delle infrastrutture sul territorio, sia quelle relative alle aree dove si svolgeranno i Mondiali, ovvero piste e impianti, sia quelle di riqualificazione della macro-area di Cortina e del Bellunese, quali in particolare gli interventi di adeguamento della viabilità sulla statale Alemagna.

“È un provvedimento di grande utilità, tecnicamente intelligente perché permette di individuare in via anticipata le necessità infrastrutturali di un grande evento e del territorio che lo ospita e introduce soluzioni di semplificazione e poteri commissariali all’inizio del percorso. Questo strumento normativo permetterà l’esecuzione delle opere con tempi certi ma anche con procedure trasparenti e complete” dichiara l’Amministratore Delegato della Fondazione, Paolo Nicoletti.

Il progetto della Fondazione Cortina 2021 prevede che sostanzialmente il 100% degli interventi infrastrutturali previsti nelle aree di gara siano destinati a migliorare il comprensorio sciistico, a collegare meglio gli impianti riducendo così l’utilizzo di macchine per gli spostamenti e a offrire nuove tracciati sia ad uso turistico sia ad uso di gara e allenamento anche per lo sci giovanile.

I Mondiali 2021, oltre a essere una grande opportunità per promuovere l’area delle Dolomiti e gli sport invernali e per lasciare legacy di conoscenze e opportunità di lavoro, sono disegnati per essere sostenibili dal punto di vista economico e ambientale e per favorire la realizzazione di infrastrutture, oltre che sportive, di riqualificazione del territorio che resteranno in eredità per lungo tempo.